L’arrivo dell’autunno porta con sé tante nuove tendenze beauty soprattutto in fatto di colori; le nuance dei prodotti per il make up autunnale si ispirano ai colori visti sulle passerelle ma traggono ispirazione dai caldi toni del foliage autunnale o dai colori intensi del vino e della vendemmia, simbolo incontrastato dell’autunno. Anche in fatto di nail beauty sono assolutamente banditi gli smalti color pastello, gli smalti fluo, i fucsia e tutti quei colori accesi che rimandano alla stagione estiva; via libera invece ai toni aranciati (come quelli delle foglie), al verde militare e al bordeaux.

Il bordeaux appunto, o red burgundy, è il colore più cool dell’autunno 2020, specie nella sua tonalità roasted burgundy in cui troviamo un mix di rosso, marrone, viola e nero.

Red burgundy: perché piace così tanto?

Il rosso in tutte le sue nuances e sfumature è da sempre il colore della femminilità e dell’eleganza ma il burgundy è senza dubbio il “signature color” amato dalle donne di tutte le età e che si adatta perfettamente a tutti gli outfit e atutti gli stati d’animo.

Le unghie scure, si sa, attirano subito l’attenzione dell’osservatore per cui è necessario che le si porti sempre su mani perfettamente in ordine e curate quindi prima di usare uno smalto scuro è bene dedicare qualche minuto alla manicure. Se decidi di usare uno smalto burgundy semipermanente o in gel fai molta attenzione alla ricrescita perché, essendo un colore scuro, diventa subito molto evidente e, si sa, non c’è niente di meno elegante che delle unghie poco curate e con la ricrescita troppo in vista.

Il roasted burgundy è stato il must have degli smalti autunnali degli anni ‘90 e dopo qualche anno in sordina ritorna prepotentemente sulle passerelle autunno-inverno 2020. 

Lo smalto red burgundy è molto amato perché è un colore che si adatta bene a tutti gli incarnati e soprattutto a tutte le forme di unghia da quelle corte e arrotondate fino alle sofisticatissime unghie coffin o a ballerina. Il burgundy è una tonalità che può essere declinata in innumerevoli sfumature dal più chiaro che si lascia ispirare proprio dai colori del vino (i classici bordeaux o bourgogne francesi) fino al rouge noir un rosso scurissimo che tende quasi al nero o al vinaccia ottenuto con l’aggiunta di un po’ di viola.

Il finish più amato per lo smalto red burgundy è quello gloss, lucidissimo e brillante, ma è un colore che può essere usato tranquillamente anche nel finish matte, perlato o metallico e si presta tanto anche a fare da base per meravigliose nail art da copertina; essendo un colore così scuro e intenso andrà benissimo anche con qualche dettaglio oro o argento o impreziosito con punti luce.

Nail art red burgundy: lasciati ispirare

Il burgundy (o roasted burgundy), come abbiamo detto, è un colore che sebbene molto scuro e deciso si adatta a tutte le unghie, a tutti i coloriti e può essere utilizzato come base per fantastiche nail art. 

Le più semplici da realizzare sono sicuramente le scale cromatiche, basterà semplicemente avere 5 smalti diversi (uno per ogni unghia) oppure partire da un colore base e mescolarlo con qualche goccia di smalto bianco o nero per avere una tonalità più chiara o più scura in base alle esigenze. Possiamo anche decidere di creare delle sfumature sull’unghia partendo da una base più chiara e arrivando poi a una punta più scura o viceversa (la cosiddetta tecnica ombrè).

Altre nail art facilissime da realizzare prevedono di utilizzare per tutte le unghie lo stesso colore ma con finish diverso alternando quindi smalti dall’effetto matt a smalti dall’effetto gloss o metallico.

La base bordeaux si presta bene anche ad essere arricchita con disegni semplici come pois, cuoricini, fiori, disegni geometrici o ad essere impreziosita da applicazioni di strass e sticker o da smalti glitterati.

Se siamo brave, abbiamo pazienza o abbiamo la possibilità di fare una manicure professionale possiamo decidere di fare delle decorazioni sul nostro smalto red burgundy, l’effetto wow sarà assicurato specie se usiamo il color oro per le decorazioni. Se decidiamo di realizzare una nail art molto elaborata è meglio non realizzarla su tutte le unghie rischieremmo un effetto molto carico e poco raffinato, meglio decorare solo un’unghia o al massimo due.

Lo smalto burgundy può essere utilizzato anche per realizzare una french manicure molto originale e sofisticata magari creando una punta a contrasto rosa cipria o grigio metallizzato, potrai veramente dare libero sfogo alla tua fantasia e mixare questo colore a tuo piacimento. Stanca della solita french manicure? Allora punta sulla french inversa o sulla half moon manicure in cui cioè il contrasto non viene creato sulla punta dell’unghia bensì sulla lunetta.

Sei ancora indecisa su quale smalto scegliere per l’autunno? segui le tendenze, fatti ispirare dai fashion style e lasciati ammaliare dal tono sensuale e glamour del roasted burgundy adattandolo al tuo mood e al tuo stile e scegliendo quindi la sfumatura, il finish più adatto a te. Solo dopo averlo provato potrai decidere se lasciarlo così o usarlo come base per creare la tua nail art preferita!