Old but gold: lo smalto nero

Sensuale, accattivante e insolito, perfetto se vogliamo dare un tocco più deciso al nostro look: lo smalto nero. Un amore che non sfiorisce mai e che, anzi, negli anni è diventato sempre più grande, tanto che (raramente) questa nuance non entra a far parte delle palette dei trend di stagione.

Una piccola curiosità… 

Lo smalto nero cela in sé una storia molto particolare. Nell’antichità, infatti, lo smalto nero veniva usato nella cultura cinese per indicare l’appartenenza alle dinastie aristocratiche delle famiglie nobili. Col passare degli anni è stato annoverato tra i colori eccentrici (di quelli perfetti per chi volesse risultare un po’ sopra le righe) per poi diventare simbolo degli artisti punk – rock più amati (il primo a sfoggiarlo rompendo il tabù uomo – smalto fu Freddy Mercury, con a seguito David Bowie e tanti altri) perché incarnava alla perfezione lo stato d’animo dark e ribelle di quell’epoca, divenendone simbolo indiscusso.

Oggi lo smalto nero non solo è un must (che vede chi lo indossa andare oltre la percezione del lato gotico), ma recentemente è anche diventato il simbolo di solidarietà femminile glamour e decisa. Come nella campagna #metoo contro le molestie sessuali nata dopo lo scoppio, a Hollywood, del caso Weinstein.

 

Perché amarlo e in quale forma

Il total black, quindi, ha un fascino senza tempo. Sdoganato negli anni 90 per completare e valorizzare i look ispirati allo stile gotico, lo smalto nero oggi diventa un must da amare anche per la manicure di tutti i giorni perché versatile ed elegante da abbinare. Eppure ci sono delle piccole insidie e accortezze da tenere bene a mente, come la forma delle unghie su cui applicare lo smalto nero e (perché no) l’applicazione stessa.

La lunghezza consigliata per evitare l’effetto “strega” è sicuramente quella corta o media con forma a mandorla o squadrata. Ma (c’è sempre un ma salvavita per tutte) se proprio non riuscite a lasciare la vostra adorata lunghezza, potete ovviare con qualche trucchetto ed esaltare al meglio la vostra lunga manicure:

  • in primis, evitate il total black;
  • il french nero è un’ottima alternativa per smorzare e non appesantire l’effetto finale, quindi potete scegliere una base nude e il french nero o, viceversa, una base nera e il french di altro colore;
  • il reverse french, altro modo per sfruttare il potenziale dello smalto nero su un’unghia lunga che posiziona il colore non sulla parte finale dell’unghia, ma su quella iniziale. Anche qui, come sopradetto, potete variare e optare per la base nera e un reverse french di altro colore;
  • la dotticure, ovvero una manicure con base nera e pois bianchi per una nail art vivace e sfiziosa;
  • il gioco opaco e lucido, semplice ed elegante. Applicate lo smalto nero opaco alla base e spezzate con dettagli in nero lucido;
  • l’accent manicure, dove potete utilizzare il nero per tutte le unghie tranne che per l’anulare dove potete piazzare un fantastico rosa cipria, meglio se in finish matto.

Attenzione all’applicazione

Come abbiamo detto la riuscita della manicure passa anche attraverso la buona applicazione dello smalto, in questo caso (essendo un colore scuro) le sbavature sono dietro l’angolo, quindi ricordate:

  • applicate sempre una base prima di passare alla decorazione e attendete che si asciughi perfettamente (mai andare di fretta);
  • stendete lo smalto partendo dal centro lasciando il margine sui bordi, evitate i ripassi per ricoprire i lati, sfuggirete agli errori senza contare i vantaggi dell’effetto fine e affusolato;
  • sigillate per evitare le sbeccature post manicure.

Sfatiamo un tabù

Voci di corridoio e leggende metropolitane ci dicono che lo smalto nero non è davvero adatto in tutte le occasioni. Perfetto per una serata con le amiche, elegante in ufficio, ma da evitare alle cerimonie. Bene, noi vogliamo rompere questo tabù passando oltre perché seguendo i piccoli accorgimenti consigliativi possiamo dire che anche lo smalto nero può entrare senza alcun indugio nell’olimpo dei must per ogni occasione, anche le cerimonie e gli eventi chic. Osate e non abbiate paura di completare il vostro look al meglio!