Allungamento delle unghie: “Mille modi più uno!”

Belle e forti, soprattutto lunghe così da rendere le mani più affusolate e aggraziate. Ecco la manicure che ci piace e che tutte (in segreto) sogniamo.

Ma quali sono i trucchi e le tecniche più usate per arrivare all’agognato risultato?

Non disperate, le abbiamo racchiuse qui nel nostro piccolo elenco dei mille modi più uno per il prodigioso e perfetto allungamento delle unghie.

Una piccola premessa

Parlando di allungamento delle unghie non possiamo sorvolare sull’argomento ricostruzione, quindi urge una piccola premessa e (perché no) un chiarimento riguardo materiali e tecniche utilizzate in primis per la ricostruzione dell’unghia.

La ricostruzione delle unghie può essere effettuata attraverso varie tecniche da scegliere anche e, soprattutto, in base alla tipologia di unghia trattata.

Ricostruzione unghie in Polygel

Una tecnica innovativa e un sistema di ricostruzione che consente di non dover scegliere tra gel e acrilico è la ricostruzione effettuata in Hybrid Polygel. Il polygel, infatti, è un materiale dalla composizione più leggera dell’acrilico e del gel, con una consistenza viscosa che evita la colatura dall’unghia e rende i tempi di applicazione illimitati. Inoltre, è inodore e indolore, non disperde polveri durante la limatura e polimerizza velocemente in lampada LED.

Ricostruzione unghie in gel

Questa tecnica di ricostruzione prevede l’applicazione del gel (sostanza viscosa e inodore) che si lavora sull’unghia e polimerizza in lampada UV o LED. Le unghie ricostruite in gel, inoltre, tendono ad apparire più naturali e lucide. Per l’allungamento in gel possiamo poi optare per cartina o tip.

Ricostruzione unghie in acrilico

La ricostruzione in acrilico è la prima tecnica a diffondersi, ma è anche la più difficile perché richiede molta manualità. Il composto, che si ottiene mixando un polimero in polvere e un monomero liquido, s’indurisce all’aria e quindi va lavorato rapidamente e senza errori. L’acrilico può trasformare unghie deboli, divise o rigate senza perdere l’effetto naturale.

Ecco: “Mille modi più uno!” 

Una volta chiarite le basi della ricostruzione possiamo passare alla questione allungamento delle unghie.

Allungamento unghie con tip

La tecnica di allungamento delle unghie con tip permette di avere unghie lunghe, lucide e laccate della tonalità preferita per un mese circa. Le tip (che troviamo sotto forma di unghie già pronte di varie misure) permettono un allungamento dall’effetto naturale e senza dislivelli, ma non reggono da sole. L’applicazione, infatti, prevede l’utilizzo dei materiali sopracitati per la ricostruzione, in quanto la tip funge da appoggio per la creazione del bordo libero.

Se ricorri all’allungamento unghie con tip ricorda di…

Opacizzare l’unghia prima di applicare la tip;

Scegliere la giusta misura per la tip;

Scoprire i lati dell’unghia per l’aderenza della tip;

Evitare la creazione di bolle d’aria;

Applicare il primer solo sull’unghia naturale e mai sulla tip.

Allungamento unghie con cartine o in sculturale

La tecnica di allungamento delle unghie con cartina o sculturale implica la realizzazione a mano (con polygel, acrilico o gel) dell’estensione con il supporto della cartina. Quest’ultima va posizionata sotto il margine libero dell’unghia e va rimossa dopo la polimerizzazione del materiale. Le cartine possono essere riutilizzabili o monouso, di forma, lunghezze e consistenze diverse.

Se ricorri all’allungamento unghie con cartina ricorda di…

Opacizzare l’unghia ed eliminare totalmente il bordo libero;

Utilizzare le cartine trasparenti per il gel e quelle colorate per l’acrilico;

Evitare la creazione di spazi vuoti e scalini durante l’applicazione della cartina;

Congiungere perfettamente le cartine con gli angoli dell’unghia naturale.